LE TUE VACANZE IN ITALIA RISPARMIANDOApprofitta del
Bonus Vacanze

Scopri come Funziona il Bonus Vacanze 2020 e Come Fare ad Ottenerlo trascorrendo una meravigliosa Vacanza in Italia

Il Turismo riparte dall’ItaliaBonus Vacanze 2020



Il Bonus Vacanze 2020, messo in atto nel Decreto Rilancio è una misura studiata dal Governo Italiano per cercare di centrare un duplice obiettivo.

L’Incentivo sarà usufruibile tramite un’App e sarà necessaria l’identità digitale Spid, un Isee aggiornato (che non dovrà superare i 40 mila). L’App genererà un QR Code tramite il quale le Agenzie di Viaggio, le Strutture ricettive ed i Tour Operator riconosceranno la riduzione spettante.

Il primo obiettivo è quello di rilanciare un settore, quello del comparto del Turismo, messo in gravissima difficoltà dall’emergenza Coronavirus ed il secondo è quello di dare sostegno tangibile alle famiglie che potrebbero essere in difficoltà nello spendere soldi per le vacanze.

La misura dovrebbe incentivare gli italiani a sfruttarlo (è un’occasione unica) e si spera di creare una sorta di effetto volano su tutta la filiera.




COME FUNZIONA L’INCENTIVO

Tale incentivo è una riduzione fino ad un massimo di 500 Euro per una vacanza da trascorrere in Italia. Sicuramente un modo per cercare di aiutare la rinascita del nostro meraviglioso Paese.

DOVE SI PUO’ SPENDERE

Deve essere utilizzato per il saldo di servizi offerti sul territorio nazionale dalle imprese turistico ricettive, inclusi gli agriturismo ed i bed &breakfast in possesso dei titoli prescritti dalla normativa nazionale e regionale per l’esercizio dell’attività turistico ricettiva.

A CHI SPETTA – REQUISITI

E’ fruibile per gli italiani il cui reddito ISEE del nucleo familiare sia inferiore a 40 mila euro.
La soglia del reddito Isee comunque copre una larghissima fascia della popolazione.

Per quanto riguarda i Genitori Separati è uscita il 3 Luglio una Circolare esplicativa dell’Agenzia delle Entrate: Istruzioni per Genitori Separati.

IMPORTO MASSIMO E SCAGLIONI

Se si rientra nella fascia dei redditi ISEE (sotto i 40 mila euro) ecco gli importi di cui è possibile usufruire:

  • 500 euro per le famiglie composte da più di 2 persone;
  • 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone;
  • 150 euro per i nuclei composti da una sola persona.

L’importo è utilizzabile all’80% in forma di sconto sul corrispettivo dovuto (anticipato dai Tour Operator o dalle strutture ricettive presso i quali la spesa è stata sostenuta) e per il 20% in forma di detrazione di imposta in sede di dichiarazione dei redditi 2021.



VALIDITA’ DELL’INCENTIVO

E’ valido dal 1° luglio al 31 dicembre 2020, quindi anche oltre l’estate. Se non poteste andare in vacanza questa estate ne potete approfittare entro la fine del 2020.

ESCLUSIONI DEL BONUS

L’Incentivo si applica esclusivamente a strutture ricettive italiane ed esclude anche ogni mezzo di trasporto. Quindi se per raggiungere per esempio la Sicilia prenderete un aereo il bonus sarà conteggiato solo sulla struttura ricettiva e non sui biglietti aerei.

DOVE SI PUO’ USARE

Può essere speso presso Agenzie di Viaggio, Tour Operator e singole strutture ricettive, oltre ad Agriturismo e Bed & Breakfast.

DOVE NON SI PUO’ USARE

Non è valido se la prenotazione è fatta tramite siti di prenotazioni alberghiere on-line come per esempio Booking.com ed Airbnb.

MODALITA’ DI PAGAMENTO DELLA VACANZA

Le  spese devono essere sostenute in un’unica soluzione in relazione ai servizi resi da una singola impresa turistico ricettiva come un Hotel, un agriturismo oppure un bed & breakfast.

E inoltre, il pagamento del servizio deve essere corrisposto senza l’ausilio, l’intervento o l’intermediazione di soggetti che gestiscono piattaforme o portali telematici diversi da agenzie di viaggio e tour operator.
In pratica potete prenotare da Agenzie di Viaggio fisiche ed on-line ma non da siti di sola prenotazione alberghiera.




COME OTTENERE IL BONUS: UNA APP APPOSITA

Per ottenere il Bonus è necessario scaricare l’APP Io dei Servizi Pubblici.
Chi vuole usufruire del bonus dovrà caricare i documenti necessari nella piattaforma (come la dichiarazione ISEE che attesti il limite reddituale) e attendere l’esito.

Per farlo bisognerà prima procurarsi un’identità digitale (Spid) (Per avere il SPID ecco il link ufficiale dell’Agenzia per l’Italia Digitale), farsi calcolare un Isee aggiornato, che non dovrà superare i 40mila euo, e poi procedere alla richiesta attraverso l’App IO – l’app dei servizi pubblici, gestita da PagoPA SpA.

Ecco dove puoi trovare l’App Io: Scarica l’App IO

A registrare i dati del beneficiario e a generare un Qr Code spendibile nelle strutture sarà una App che il ministero dei Beni culturali e del Turismo lancerà a metà giugno «ma comunque – spiegano dal dicastero al Sole 24 Ore – con anticipo rispetto al 1° luglio, per dare il tempo alle famiglie di predisporre l’Isee e di acquisire un’identità digitale Spid».

Nel caso si rientrasse nei parametri stabiliti dal Decreto e si possa usufruire del bonus vacanze 2020, sull’app comparirà un codice a barre legato alla nostra richiesta e al nostro nucleo familiare.

CONSIGLIO: AGENZIE DI VIAGGIO E TOUR OPERATOR

Per evitare di impazzire ed evitare di fare mille telefonate alle varie strutture ricettive il consiglio è di rivolgersi ad un’Agenzia di Viaggio che vi potrà proporre tutti i Tour Operator che aderiscono all’iniziativa ed i vari Hotel  che accetteranno i voucher.

Le proposte di alloggio possono spaziare in tutta Italia, quindi dal mare, alla montagna ed alle città d’arte.
Importante ricordare ancora che il bonus è valido fino al 31 Dicembre 2020 e quindi non è obbligatorio spenderlo questa estate.

Per questo se per caso non aveste possibilità di prendere ferie questa estate tenetelo a mente per i prossimi mesi. Per ogni necessità ci puoi contattare attaverso il form di contatto.

ESEMPIO PRATICO DI UTILIZZO

Facciamo un esempio pratico:
una famiglia formata da 2 adulti ed un bambino prenota una vacanza di una settimana in Sardegna.
La quotazione della struttura alberghiera è di Euro  2000.

Avendo diritto ad un bonus di 500 euro, con l’80% di questo importo anticipato dalla struttura ricettiva, salderà di tasca propria 1.600 euro.

Sarà possibile poi recuperare i 100 euro residui, ossia il 20% di 500 euro, nella dichiarazione dei redditi 2021, scontando l’importo dalle imposte da versare per il 2020.

Quindi in pratica il costo reale della vacanza sarà di Euro 1500 e decisamente è un bel risparmio se poi pensi che lo puoi abbinare ad eventuali altre promozioni disponibili in Agenzia di Viaggio.




Guarda il nostro Video sul
Bonus Vacanze

Chiedi Subito un
Preventivo Gratuito




Perchè approfittare del
Bonus Vacanze 2020

Le detrazioni fiscali per le vacanze del 2020 ed il Bonus Vacanze sono senz’altro un’ottima occasione sia di far ripartire il Turismo Made in Italy sia si risparmiare diversi soldi sulle nostre vacanze in tempi non facili per nessuno.

Approfittando degli incentivi statali sulle vacanze 2020 da un lato risparmierai sulle tue vacanze e dell’altro darai una mano all’intero comparto del Turtismo italiano

01234567890
Rispamia sulle tue vacanze
01234567890
Goditi la nostra meravigliosa Italia
01234567890
Fai ripartire il Turismo in Italia

Resta Informato

Registrati alla nostra newsletter e resterai aggiornato sulle novità del settore. Non riceverei ne spam ne altre scocciature, promesso

    Copyright by TRAVEL EXPERIENCE SRL – Via Niccolò Machiavelli, 13 – 50026 San Casciano Val di Pesa (Fi) – PIVA – CF: 06985170486 All rights reserved.